Venezia, movida irresponsabile con assembramenti, fumogeni e risse: gli interventi delle forze dell'ordine

Notte di caos nonostante i controlli e il consistente dispiegamento di polizia, carabinieri, guardia di finanza e Municipale

Non è bastato il consistente dispiegamento di forze dell'ordine a scoraggiare la movida irresponsabile nella serata di sabato 17 ottobre nel quartiere della Venezia. Se in un primo momento i lampeggianti accesi di polizia, carabinieri, guardia di finanza e Municipale hanno funzionato da deterrente, le forze dell'ordine dislocate principalmente in piazza del Luogo Pio e in piazza dei Domenicani non sono tuttavia riuscite ad evitare che con il tempo si formassero gruppi sempre pù consistenti di persone, fino a veri e propri assembramenti con tanto di feste improvvisate per strada e fumogeni accesi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Due gli episodi clou. Il primo intorno alle 23.30, sugli Scali del Refugio, dove una cinquantina di giovani, senza alcun rispetto delle norme anti Covid, ha dato vita a balli e cori con tanto di fumogeni da stadio accesi: un comportamento inspiegabile che ha richiesto l'impegno delle forze dell'ordine, intervenute per allontanare i ragazzi.  

assembramenti fumogeni 17 ottobre (2)-2

Momenti di tensione, quindi, anche tra via Borra e piazza dei Domenicani, teatro di una rissa per cui si è reso necessario l'arrivo in massa di agenti e militari presenti in zona. Chiusa la strada per controllare meglio la situazione, le forze dell'ordine sono riuscite a riportare la calma, identificando tre persone - giovani tra i 20 e i 26 anni - poi accompagnate in questura. 

polizia assembramenti venezia 17 ottobre (1)-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Episodi di cui si lamentano i residenti: "Non c'è alcun rispetto per le norme anti Covid nonostante i contagi aumentino - dicono gli abitanti della zona -. E neppure la presenza delle forze dell'ordine sembra scoraggiare i tanti giovani che, soprattutto quando chiudono i locali, si riversano in strada a continuare la serata. E menomale che c'erano polizia e carabinieri, altrimenti la situazione sarebbe stata ancora più incontrollata". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Delirio in Piazza Attias | Carabinieri e Municipale aggrediti da una cinquantina di ragazzini con calci, bastoni e pietre

  • Tragedia in viale Boccaccio, volontario della Misericordia di Montenero muore a 73 anni dopo un incidente

  • Caos Livorno, tre croci e una testa di maiale sul campo dello stadio: "Pagherete tutto". Indagano i carabinieri

  • Venezia, movida irresponsabile con assembramenti, fumogeni e risse: gli interventi delle forze dell'ordine

  • Coronavirus Toscana, dal 18 ottobre i tamponi si possono prenotare online: ecco come fare

  • Coronavirus Livorno, esercizi commerciali di vendita al dettaglio aperti dalle 6 alle 22: l'ordinanza di Salvetti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LivornoToday è in caricamento