Cronaca

Polizia municipale, verso lo sblocco di assunzioni. Berti (M5s): "Ora aumentare le indennità"

Il parlamentare pentastellato sulla protesta del sindacato Sulpl: "Pieno sostegno agli agenti"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LivornoToday

Riceviamo e pubblichiamo integralmente un comunicato stampa del parlamentare M5s, Francesco Berti, in merito alla protesta del sindacato Sulpl per lo sblocco delle assunzioni nel corpo di polizia municipale.

"Piena solidarietà agli agenti della polizia municipale che hanno scioperato oggi a Livorno. Solo nella nostra città mancano 50 agenti. Parliamo di lavoratrici e lavoratori che svolgono un compito fondamentale per garantire e tutelare la nostra sicurezza, specialmente in un periodo come questo. Come Movimento 5 Stelle da sempre sosteniamo il loro operato con azioni concrete: nel 2019, con il Decreto Crescita, abbiamo sbloccato i piani assuntivi per i Comuni e con l'ultima legge di bilancio abbiamo creato un fondo, di 20 milioni a decorrere dal 2022, per dare attuazione alla riforma della polizia locale. Adesso dobbiamo lavorare per aumentare i fondi per le indennità di rischio ed approvare finalmente una riforma delle norme della polizia locale che sono rimaste ferme a trent'anni fa".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Polizia municipale, verso lo sblocco di assunzioni. Berti (M5s): "Ora aumentare le indennità"

LivornoToday è in caricamento