Tragedia in viale Boccaccio, la Misericordia di Montenero piange Roberto Zagni: "Addio gigante buono"

Dal 2014 era entrato a far parte della confraternita come autista e volontario. La governatrice: "Ci mancherà una figura sempre disponibile come la sua". Oggi la funzione funebre

La Misericordia di Montenero e tutto il mondo del volontariato livornese piangono Roberto Zagni, 73 anni, camionista in pensione e volontario della confraternita, morto in un incidente stradale avvenuto nella mattina di mercoledì 21 ottobre. Una tragedia consumata mentre Zagni stava per entrare in servizio come ormai faceva da 6 anni, ovvero da quando era andato in pensione, e che ha profondamente toccato i confratelli e le consorelle di quel "gigante buono" stimato soprattutto dai più giovani. "Una persona apprezzata e ben voluta da tutti - ricordano i volontari -, uno che non si tirava mai indietro, sempre pronto ad aiutare il prossimo".

misericordia montenero zagni-2

La Misericordia di Montenero ricorda Roberto Zagni: "Una persona dal cuore d'oro, impossibile non volergli bene"

"Era entrato da noi in punta di piedi - le toccanti parole Elena Del Corso, governatrice della Misericordia - tutti gli volevano bene e lui sapeva come farsi volere bene". Ieri, quando nella sede non lo hanno visto arrivare, tutti hanno iniziato a preoccuparsi fino a quando non hanno ricevuto la chiamata che annunciava, purtroppo, la morte di "Robertone". "Era una persona apprezzata a cui volevamo bene, sempre disponibile e, nonostante fosse con noi da pochi anni, aveva già una carica nel consiglio direttivo. Roberto era una persona d'oro, copriva volentieri i turni di notte perché qui si sentiva come a casa; era il classico gigante buono che non voleva mai sgridare nessuno. Da ex camionista gli piaceva fare i trasferimenti fuori città e anche fuori regione, non si tirava mai indietro. Alla moglie va la nostra vicinanza". 

Affetto e vicinanza anche dalle altre Misericordie di Livorno e Antignano: "Ci stringiamo attorno alla confraternina di Montenero per la scomparsa di Roberto. Siamo vicini alla sua famiglia, che la terra ti sia lieve". La salma sarà esposta dalle 10 di questa mattina alla camera mortuaria dell'ospedale, dove alle 15 si terrà la funzione funebre. 

Alla moglie di Roberto, ai familiari e agli amici tutti giungano anche le condoglianze della redazione di LivornoToday.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rosignano Solvay, esplosione in una palazzina: grave una donna

  • Pesca sportiva, due livornesi fermati con 48 chili di orate: multa di 8mila euro, il pesce regalato alla Caritas

  • Tragedia a Piombino, muore a 48 anni davanti alla compagna mentre fa trekking

  • Parco del Mulino, conti in rosso e rischio chiusura. L'appello: "Prenotate una pizza da noi per tenere in vita il progetto"

  • Coronavirus: 108 positivi e 10 morti tra Livorno e provincia, 1.351 nuovi casi in Toscana. Il bollettino di giovedì 26 novembre

  • Caos Livorno, Sicrea sul gruppo Carrano: "Non ha ancora pagato le nostre quote, restano 48 ore"

Torna su
LivornoToday è in caricamento