Cronaca

Toscana zona gialla, Giani: "Continuiamo a essere prudenti"

L'annuncio del governatore della Regione: "La notizia positiva è che tutte le province hanno un indice di contagio al di sotto dei 250 casi ogni 100mila abitanti"

La Toscana, per atto del ministro della salute Roberto Speranza, rimane in zona gialla anche la prossima settimana, a partire cioè da lunedì 3 maggio. Inoltre, considerato che per la prima volta in tutte le province toscane i contagi sono sotto i 250 casi positivi su 100mila abitanti, per il presidente Eugenio Giani non c'è alcuna condizione per ratificare eventuali zone rosse o arancioni locali.

Toscana zona gialla | Ristoranti, spostamenti, calcetto, visite amici: tutte le novità

"La conferma della Toscana in zona gialla - ha detto il presidente Giani - è una notizia positiva e ancora di più lo è il fatto che per la prima volta tutte le nostre province hanno un indice di contagio sotto i 250 casi positivi per 100mila abitanti". "Questo - aggiunge - non ci esime dal continuare a essere prudenti. Dobbiamo agire con senso di responsabilità e fare attenzione, rispettando  le regole essenziali per evitare che la curva epidemiologica ricominci a crescere".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Toscana zona gialla, Giani: "Continuiamo a essere prudenti"

LivornoToday è in caricamento