rotate-mobile
Lunedì, 28 Novembre 2022
Calcio

Eccellenza, Livorno-Tau: le probabili formazioni. Angelini: "Antisportivo quanto visto ad Altopascio, ma noi pensiamo a vincere"

Vigilia di fuoco per gli amaranto, che hanno adesso un solo risultato a disposizione per conquistare la promozione in D dopo il 5-1 dei lucchesi al Figline. Il tecnico: "Brutta pagina per il nostro sport, comportamenti del genere ammazzano il calcio"

Novanta minuti che valgono una stagione, accompagnati da un fiume di polemiche che non accenna a placarsi. Il Livorno, nella giornata di domani, domenica 15 maggio, si giocherà il pass per la Serie D contro il Tau nell'ultima giornata della poule promozione del campionato di Eccellenza Toscana in un clima rovente. Quanto accaduto mercoledì scorso sul campo di Altopascio, con i padroni di casa che hanno superato il Figline per 5-1 grazie ad alcune reti nei minuti finali che definire strane è un eufemismo (qui il video), ha infatti reso incandescente la vigilia del match dell'Armando Picchi.

Scandalo Tau-Figline, Protti non ci sta: "Un attacco diretto all'intera città di Livorno"

Inutile però, per gli amaranto, continuare a guardare a quanto accaduto appena pochi giorni fa. Adesso, per Vantaggiato e compagni, è infatti il momento di pensare solamente alla gara di domani, nella quale il Livorno avrà a disposizione un solo risultato a disposizione: la vittoria. Il pareggio, in attesa di possibili sviluppi sull'esposto presentato congiuntamente dal club di Toccafondi ed il Tau, condannerebbe infatti gli uomini di Angelini allo spareggio con il Figline, mentre una sconfitta significherebbe chiudere il triangolare addirittura all'ultimo posto e passare dai playoff nazionali.

Angelini: "Tau-Figline? Comportamento antisportivo, ma per noi non deve cambiare niente"

"Non potevamo non parlare di quanto accaduto mercoledì, ma ci siamo preparati al meglio per la gara e non abbiamo avuto grossi problemi da questo punto di vista - ha affermato il tecnico Giuseppe Angelini in conferenza stampa alla vigilia della sfida -. I ragazzi, in questi giorni, si sono allenati benissimo: giovedì abbiamo fatto una partitella tra noi e non li avevo mai visti così carichi e motivati. Abbiamo un gruppo importante e questa è la nostra forza. Adesso sappiamo di avere a disposizione un solo risultato, ma da quando sono arrivato qui noi abbiamo sempre giocato per vincere. Quanto accaduto ad Altopascio - ha sottolineato - potrebbe avere ripercussioni, ma per noi non deve cambiare niente. Dobbiamo trasformare quello che è successo in energia positiva".

Tau-Figline, lo scandalo finisce a Striscia la notizia e sui siti europei. Video

"Mercoledì - ha poi proseguito il tecnico - sono stati fatti dei ragionamenti che noi non abbiamo mai fatto, anche quando avevamo già ottenuto il primo posto in campionato: penso ad esempio alla partita con il Ponsacco, nella quale abbiamo vinto largamente malgrado loro fossero impegnati nella lotta per non retrocedere. Il Tau? Faccio fatica a credere che non abbiano capito cosa stesse accadendo. Gli hanno concesso questa cosa e se la sono presa: hanno scelto così. Il Figline, invece, ha scelto di giocare lo spareggio con noi in caso di pareggio. Che sia stata una cosa decisa prima o dopo cambia poco: con comportamenti del genere ammazzi il calcio. La cosa che più mi ha dato fastidio - ha aggiunto - è che sugli spalti c'erano i ragazzi del settore giovanile: a loro va spiegato che certe cose non vanno mai fatte. In campo, probabilmente, sono stati fatti dei processi alle intenzioni da parte del Figline, che pensava che noi, nell'ultima giornata, avremmo pareggiato. Abbiamo assistito a qualcosa di antisportivo".

Angelini, infine, si è soffermato sulla formazione da opporre al Tau domenica: "Frati e Petronelli stanno bene, hanno recuperato entrambi e sono regolarmente a disposizione. Apolloni? È un ottimo giocatore, è livornese ed è un 2000, non è semplice per lui giocare qui. Ha tante qualità, ma per lui non è facile avere tutte questa pressione. Domenica è entrato bene, questa è la strada giusta su cui deve continuare. Alcuni ragazzi - ha concluso - un'esperienza come quella di domani probabilmente non la vivranno più: sarà bello giocare, potessi scenderei in campo anche io".

Livorno-Tau, le probabili formazioni

Livorno (4-2-3-1): Pulidori; Pulina, Palmiero, Russo, Giuliani; Luci, Pecchia; Bellazzini, Vantaggiato, Gelsi; Ferretti. All. Angelini
Tau (4-3-1-2): Di Biagio; Pratesi,, Mancini, Carani, Quilici; Niccolai, Anzillotti, Antoni; Doveri; Mengali, Benedetti. All. Cristiani

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eccellenza, Livorno-Tau: le probabili formazioni. Angelini: "Antisportivo quanto visto ad Altopascio, ma noi pensiamo a vincere"

LivornoToday è in caricamento