Prevenzione Coronavirus, alle Rsa Pascoli e Villa Serena si accede solo con un'autorizzazione

La misura, che sarà valida fino al 3 aprile, è stata presa per proteggere i soggetti più anziani dal Covid-19. Raspanti: "Stiamo pensando di organizzare collegamenti via Skype"

Tra le tante misure che il Comune ha deciso di adottare come prevenzione nei confronti del Coronavirus, una riguarda l'accesso dei visitatori al Pascoli e a Villa Serena. Fino al 6 aprile, chi volesse andare a trovare un familiare dovrà richiedere e ottenere un permesso dai gestori delle Rsa. Le richieste, che dovranno pervenire per mail o via telefono, saranno analizzate dagli uffici competenti i quali, successivamente, valuteranno se concedere o meno l'autorizzazione per l'incontro di persona.  

Coronavirus, sale a tre il numero di casi a Livorno

La decisione è stata presa per cercare di limitare il più possibile gli accessi nelle Rsa al fine di tutelare il più possibile i soggetti più a rischio rispetto alle conseguenze del Covid-19, ovvero gli anziani e, in generale, le persone immunodepresse. Per cercare di venire incontro alle numerose richieste che arriveranno, l'amministrazione, come spiegato dall'assessore al Sociale Andrea Raspanti, sta pensando di effettuare dei collegamenti via Skype tra i familiari e gli ospiti di Pascoli e Villa Serena: "Si tratta di una soluzione che stiamo valutando - le sue parole - al fine di ridurre al minino i disagi per gli utenti. Invitiamo tutti all’osservanza stretta di quanto disposto, per affrontare questa situazione serve l’impegno di ciascuno di noi". 

Scuole chiuse, la vicesindaco: "Probabili lezioni via Skype"

Oltre alla necessità di autorizzazione per i visitatori, nell'atto del sindaco è raccomandato agli ospiti di Villa Serena di evitare di uscire dalla struttura salvo casi di stretta necessità. Inoltre l'uso dei bar sarà consentito e limitato esclusivamente agli ospiti e al personale in servizio nelle stesse strutture.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rosignano Solvay, esplosione in una palazzina: grave una donna

  • Tragedia a Piombino, muore a 48 anni davanti alla compagna mentre fa trekking

  • Parco del Mulino, conti in rosso e rischio chiusura. L'appello: "Prenotate una pizza da noi per tenere in vita il progetto"

  • Coronavirus: 108 positivi e 10 morti tra Livorno e provincia, 1.351 nuovi casi in Toscana. Il bollettino di giovedì 26 novembre

  • Pesca sportiva, due livornesi fermati con 48 chili di orate: multa di 8mila euro, il pesce regalato alla Caritas

  • Caos Livorno, Sicrea sul gruppo Carrano: "Non ha ancora pagato le nostre quote, restano 48 ore"

Torna su
LivornoToday è in caricamento