rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Cronaca

Covid Livorno, Salvetti: "Situazione impegnativa, ma l'ospedale è pronto all'emergenza. In terapia intensiva solo no-vax"

Durante il consiglio comunale il sindaco ha illustrato i numeri della situazione attuale legata alla pandemia: "Il sistema tiene ma c'è ancora necessità di grande attenzione"

"La sostanziale tenuta del sistema permane, ma c'è necessità di grande attenzione in merito all'organizzazione del nostro ospedale, che durante le ondate è sempre al limite. Straordinario l'impegno di medici e personale". Il sindaco Luca Salvetti durante in apertura di consiglio comunale, ieri lunedì 10 gennaio, ha fatto il punto della situazione per quanto riguarda la diffusione del Covid-19 in questi primi giorni del 2022. Un focus particolare sul presidio ospedaliero di Livorno, che come ha spiegato Salvetti è pronto a rispondere all'emergenza.

Covid Toscana, cosa fare al termine dell'isolamento: i moduli da compilare e i tamponi validi

salvetti mascherina (1)-2"Al momento - ha evidenziato - ci sono 8 pazienti ricoverati in terapia intensiva, tutti non vaccinati, e 80 ricoverati nei reparti Covid, metà dei quali non vaccinati. Venti di questi 80 hanno problemi respiratori, gli altri sono positivi ma senza problematiche particolari. Se la curva dovesse salire - ha quindi aggiunto - la misura è pronta: 27 posti letto in più nei reparti Covid e 3 in più in terapia intensiva". Il sindaco ha spiegato che i pazienti  in terapia intensiva sono collocati al 15° padiglione e al primo piano del 2° padiglione, mentre quelli nei reparti Covid sono in 58 al 2° padiglione e in 22 al 9° padiglione. 

Decreto Covid | Super Green pass per andare a lavoro, "base" in banca o dal parrucchiere e obbligo vaccinale per over 50: le regole

Ospedale, nuovi medici in arrivo e novità per i codici minori al pronto soccorso. Il sindaco: "Nessun focolaio all'interno del presidio"

La situazione dell'ospedale per fronteggiare l'emergenza Covid-19 è in continua mutazione, in questi giorni come ha spiegato il sindaco nuovi medici arriveranno a rinforzare l'organico, sia nei reparti Covid che in altri. "All'interno della struttura - ha precistato - non si registrano focolai, mentre invece nelle rsa private si sono manifestati e sono state attivate le procedure". "Da lunedì al pronto soccorso - ha aggiunto - sarà attivo anche un nuovo percorso dei codici minori nei container esterni. In maniera tale da alleggerire la presenza nei locali ai sospetti Covid". 

Tamponi Covid, nuova postazione drive through nel piazzale della Croce Rossa

Salvetti ha fatto il punto anche sulla situazione dei servizi pubblici. "In Comune i livelli di quarantena e dei contagi sono bassi, e tutti i servizi sono garantiti anche grazie allo smart working. In Aamps la percentuale dei dipendenti positivi o in quarantena è del 10%, sono stati sostituiti con gli interinali, i servizi potranno rallentare lievemente ma senza criticità particolari. Trenta - ha aggiunto - i positivi in Asa, c'è una crescita ma non ci sarà nessun problema di gestione del servizio. Nel trasporto pubblico locale sono 50 i dipendenti in malattia su un totale di 290, si prevede che il numero possa crescere, da oggi alcune corse salteranno ma saranno garantite quelle nelle ore di punta". Conclusa la comunicazione le opposizioni hanno proposto di valutare la riapertura della commissione speciale sul Covid.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid Livorno, Salvetti: "Situazione impegnativa, ma l'ospedale è pronto all'emergenza. In terapia intensiva solo no-vax"

LivornoToday è in caricamento