menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Piazza del Municipio, inaugurata la "Panchina arcobaleno". Raspanti: "A Livorno ognuno può essere se stesso"

L'iniziativa è stata resa possibile grazie alla collaborazione tra Comune e Coordinamento Livorno Rainbow: "Nessuno è solo a combattere la discriminazione e la violenza a causa del proprio orientamento sessuale e della propria identità di genere"

"L'orgoglio non va in panchina". Questa la targa che è stata affissa sulla "Panchina arcobaleno" inaugurata, nella mattina di oggi sabato 20 giugno, in piazza del Municipio. Una data non casuale visto che oggi avrebbe dovuto svolgersi a Livorno il Toscana Pride. L'iniziativa è stata resa possibile grazie alla collaborazione tra Comune e Coordinamento Livorno Rainbow. "Con questo messaggio - si legge in una nota dell'amministrazione comunale - si vuole lanciare un messaggio forte e ben preciso: nessuno è solo a combattere la discriminazione e la violenza a causa del proprio orientamento sessuale e della propria identità di genere".

"Questa inaugurazione – dichiara l’assessore al Sociale Andrea Raspanti - mette in moto il percorso che ci condurrà al Pride 2021. Un anno in cui fare sensibilizzazione, informazione e e formazione. Livorno ha l’opportunità di fare un altro passo in avanti e di riscoprire la sua vocazione di città aperta, libera e civile, in cui ognuno può essere se stesso senza dover subire discriminazioni e pregiudizi". 

Inaugurata la "Panchina arcobaleno" in piazza del Municipio

La panchina di piazza del Municipio riporta anche i due colori recentemente aggiunti alla bandiera rainbow: alle sei strisce tradizionali sono stati infatti aggiunte una marrone, che rappresenta le persone di colore e simboleggia la lotta alla discriminazione razziale, e una nera, che rappresenta tutte le persone che non ci sono più. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LivornoToday è in caricamento