rotate-mobile
Giovedì, 30 Maggio 2024
Calcio

Serie D | Figline-Livorno 2-1, le pagelle: ennesimo flop amaranto, Bellini l'ultimo ad alzare bandiera bianca

Cala il sipario sul campionato di Luci e compagni, autori di una nuova prova incolore

Fine della corsa. Il Livorno, con il ko per 2-1 sul campo del Figline, dice definitivamente addio ad ogni speranza promozione. Una sconfitta, quella con i gialloblù, subita in rimonta dagli amaranto, passati per primi in vantaggio con Giordani e superati poi da Torrini e Bruni. Ennesima prestazione insufficiente degli amaranto, apparsi ancora una volta spenti e scarichi mentalmente.

Facchetti 5,5: un paio di buone parate che tengono a galla gli amaranto. Non impeccabile, però, nell'episodio che porta al rigore.

Frroku 5,5: prima da titolare per l'albanese classe 2005, che, nell'uno contro uno, soffre la rapidità di Diarra (54' Marinari 5,5: al debutto in prima squadra, il classe 2005 dà quello che può).

Ronchi 5,5: tiene bene nella prima frazione, nella ripresa, quando aumenta la pressione dei gialloblù, va invece in difficoltà e si perde Torrini nell'azione che porta all'1-1.

Brenna 5: quarantacinque minuti in cui l'ex San Donato non sfigura, poi l'episodio del rosso che condiziona l'intera gara.

Curcio 5: stavolta stecca anche l'ex Brescia, in difficoltà fin dai primi minuti. Tanti errori palla a piede e scarsa cattiveria in copertura.

Nardi 5,5: buon primo tempo in cui sfiora anche il gol con una bella conclusione dal limite, sparisce dal gioco nella ripresa.

Luci 5,5: un paio di buoni recuperi in interdizione, ma anche diversi palloni sbagliati non da lui (65' Likaxhiu 5: soltanto un paio di tentativi sbilenchi, per il resto non pervenuto).

Bellini 6,5: il migliore degli amaranto. Non soffre il caldo e corre dal primo all'ultimo minuto: lui, la bandiera bianca, non la alza mai.

Giordani 6: non brillantissimo, ma sfrutta al meglio la sbavatura della difesa gialloblù per sbloccare il risultato con un preciso sinistro (46' Schiaroli 5: lento e macchinoso, conferma i limiti emersi nelle precedenti settimane).

Menga 6: la sua rapidità serve a tenere sotto pressione la non velocissima retroguardia avversaria (54' Fancelli 5: rispolverato dopo una lunga permanenza in tribuna, si fa saltare con troppa facilità da Diarra nell'occasione del gol del pari gialloblù).

Cori 5: un paio di buone sponde e poco altro. Da lui sarebbe lecito aspettarsi qualcosa in più (73' Rossetti sv).

All. Pascali 5,5: difficile chiedergli di più. Trova una squadra in difficoltà tecnica e mentale e cerca di dare una nuova impronta tattica, ma il materiale a disposizione è quello. Senza il rosso di Brenna, però, avrebbe potuto portare probabilmente a casa un risultato positivo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie D | Figline-Livorno 2-1, le pagelle: ennesimo flop amaranto, Bellini l'ultimo ad alzare bandiera bianca

LivornoToday è in caricamento