rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Cronaca

Avr, stabilizzati 12 lavoratori. Simoncini: "Ora avanti con la reinternalizzazione dei servizi in Aamps"

L'azienda ha manifestato la volontà di stabilizzare alcuni dei dipendenti storici con contratto a tempo determinato. Da decidere le modalità per due assunzioni full-time e 10 part-time

Dopo la chiusura del concordato Aamps che consentirà all'azienda di procedere con investimenti nel prossimo piano industriale, la buona notizia nel settore gestione rifiuti arriva da Avr, la società che ha in subappalto dalla municipalizzata una parte dei servizi (spazzamento, pulizia spiagge, diserbo, raccolta foglie e raccolta porta a porta). La ditta ha infatti manifestato la volontà di stabilizzare dodici lavoratori, tra quelli storici con un contratto a tempo determinato, così come emerso dall'incontro di stamani 3 maggio tra il dottor Generoso Perna, responsabile delle risorse umane Avr, l'assessore al lavoro Gianfranco Simoncini e le organizzazioni sindacali firmatarie del contratto decentrato.

"La volontà del gruppo AVR - si legge nella nota emessa dal Comune di Livorno - è quella di stabilizzare a tempo indeterminato due persone full-time e altre dieci part-time ciclico ripetitivo nella stagione estiva: queste ultime potranno inoltre essere chiamate ad effettuare sostituzioni durante il corso dell'anno. Questo costituirà una base per eventuali successive stabilizzazioni a tempo pieno. Il piano di stabilizzazioni sarà realizzato all'interno dei costi dell'appalto e del personale previsto (non vi saranno quindi variazioni per i costi Aamps)".

Sciopero Avr, i sindacati: "Chiediamo il reintegro dei lavoratori licenziati ingiustamente. E l'azienda paghi gli arretrati" 

Durante la riunione, l'assessore Simoncini ha espresso il proprio apprezzamento per una notizia che "garantisce indubbiamente maggiori sicurezze per i lavoratori, tanto più significativa in un momento di grandi difficoltà del mondo del lavoro e con decine di posti di lavoro a rischio". Da decidere modalità e tempi delle stabilizzazioni, che saranno discusse nei prossimi giorni in sede sindacale, mentre in mattinata lo stesso Simoncini ha illustrato il piano di chiusura anticipata del concordato Aamps e del conferimento dell'azienda in RetiAmbiente, ribadendo la volontà di reinternalizzare in Aamps i servizi attualmente gestiti da Avr (al termine dell'appalto, infatti, il servizio sarà gestito da Aamps che sta predisponendo il nuovo piano industriale per dotarsi di strumenti e macchinari ad hoc). "È un impegno che avevamo preso con questi lavoratori e col consiglio comunale - ha ribadito Simoncini- che intendiamo portare a compimento, garantendo la sostanziale copertura pubblica di tutto il servizio conferito ad Aamps".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Avr, stabilizzati 12 lavoratori. Simoncini: "Ora avanti con la reinternalizzazione dei servizi in Aamps"

LivornoToday è in caricamento