Tagli alla scuola, l'accusa del Pd: "I Cinquestelle hanno rovinato il fiore all'occhiello della città"

Accuse dal partito democratico: "La scuola Menotti ne è l'esempio"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LivornoToday

"Il sistema delle scuole dell'infanzia e dei servizi educativi del comune di Livorno è stato il fiore all'occhiello delle precedenti amministrazioni, nonché un riconosciuto modello a livello nazionale. Uscire dalla dimensione assistenziale è stato un preciso obiettivo perseguito fin dalla nascita delle scuole dell'infanzia (ma anche dei nidi), portato avanti nel tempo in maniera molto  soddisfacente, nonostante i limiti dettati dai problemi finanziari che le amministrazioni si sono trovate ad affrontare prima del 2014". "Ma la giunta Nogarin-Sorgente, nonostante le ingenti risorse economiche e finanziarie a disposizione, purtroppo ha fatto notevoli passi indietro disinvestendo in questo settore. Oggi, dopo 5 anni di amministrazione Cinquestelle, l'unica certezza è il peggioramento che c'è stato e che ci costerà molto. La scuola dell'infanzia Menotti, già duramente colpita da problemi legati alla sicurezza dell'edificio (tuttora inutilizzabile nella sua parte superiore), sta vivendo un'altra brutta pagina nella gestione educativa e sul fronte della sicurezza dei piccoli che, in una sezione, rimarranno con una sola educatrice.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LivornoToday è in caricamento