rotate-mobile
Sabato, 24 Febbraio 2024
Calcio

Coppa Italia serie D | Livorno-Ghiviborgo 6-5 dopo i rigori, Favarin: "Risultato che ci serviva dopo il ko con il Tau, abbiamo voglia di rivalsa"

Gli amaranto hanno superato dal dischetto i biancorossi staccando il pass per i sedicesimi di finale. Il tecnico: "Bravi a rimanere sempre compatti"

Una vittoria che, dopo il clamoroso scivolone con il Tau, serviva soprattutto per il morale. Il Livorno, all'Armando Picchi, ha staccato il pass per i sedicesimi di finale di Coppa Italia di serie D (dove affronterà il Poggibonsi) superando ai calci di rigore il Ghiviborgo dopo che i tempi regolamentari erano terminati sull'1-1 (al vantaggio amaranto con Palma nel corso del primo tempo i biancorossi avevano risposto nella ripresa con Giannini). "Un risultato che ci voleva, soprattutto dopo quanto accaduto domenica scorsa", ha commentato nel post partita il tecnico Giancarlo Favarin.

Livorno-Ghiviborgo, le pagelle

Favarin: "Qualche difficoltà iniziale, ma siamo rimasti sempre compatti. La difesa a tre? La riproveremo"

"Qualche difficoltà c'è stata, soprattutto all'inizio dove abbiamo giocato con poca pazienza sbagliando troppo, ma era normale visto che in campo c'erano tanti ragazzi alla loro prima partita - ha dichiarato Favarin -. La squadra è rimasta però sempre compatta e, dopo il vantaggio, abbiamo avuto anche alcune occasioni per raddoppiare. Questo risultato ci serviva dopo la partita di domenica, che per noi è stata una scossa al contrario: in novanta minuti è sembrato di aver vanificato quanto di buono era stato fatto ed i giocatori non si aspettavano una batosta del genere. Adesso c'è un'aria diversa nello spogliatoio: vedo però tanta voglia di rivalsa".

"La scelta di utilizzare la difesa a tre - ha continuato il tecnico - è stata fatta per dare spazio ai difensori che avevamo a disposizione, ma la proveremo anche più avanti. Il mancato utilizzo di Fancelli? Non è ancora al 100%. Caponi e Menga? Andrea è stato fin qui uno dei giocatori più penalizzati, è arrivato che non era al 100% ed ha bisogno di giocare per trovare la miglior condizione: oggi ha fatto una buona partita. Elia freme e si allena alla grande, il grande potenziale che abbiamo davanti ci permette però poche volte di giocare con una quota nel reparto offensivo. Ha qualità ed arriverà anche la sua occasione".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coppa Italia serie D | Livorno-Ghiviborgo 6-5 dopo i rigori, Favarin: "Risultato che ci serviva dopo il ko con il Tau, abbiamo voglia di rivalsa"

LivornoToday è in caricamento