rotate-mobile
Giovedì, 30 Maggio 2024
Calcio

Serie D | Figline-Livorno 2-1, Pascali: "Orgoglioso dei ragazzi, hanno dato il massimo. L'espulsione di Brenna? Eccessiva, ha condizionato la gara"

Il ko sul campo dei gialloblù mette definitivamente la parola fine alle speranze promozione degli amaranto. Il tecnico: "Soddisfatto della prestazione, continueremo a lottare"

L'ennesima prestazione grigia di un finale di stagione da dimenticare. Il Livorno, nella 31esima giornata del campionato di serie D girone E, è stato superato allo stadio Goffredo del Buffa per 2-1 dal Figline abbandonando definitivamente ogni speranza di rientrare in corsa per la promozione. Un ko che certifica il fallimento dell'annata, con gli amaranto scivolati addirittura al quinto posto della classifica. Nonostante questo, però, Niccolò Pascali, subentrato in settimana a Fossati in panchina, si è detto soddisfatto della prova offerta dai suoi uomini: "Ho visto il giusto approccio e la giusta voglia di lottare fino alla fine", ha dichiarato il tecnico al termine della sfida.

Serie D | Figline-Livorno 2-1, le pagelle: ennesimo flop amaranto, Bellini l'ultimo ad alzare bandiera bianca

Pascali: "Giocato con coraggio, teniamo a questa maglia"

"Dal punto di vista dell'approccio è così che sognavo il mio debutto - ha affermato Pascali -, la squadra ha giocato con coraggio e ha fatto vedere di tenere a questa maglia. Abbiamo avuto il predominio del campo giocando palla a terra come deve fare una squadra come il Livorno. Peccato, però, per l'espulsione di Brenna, che è eccesiva: è stata una decisione azzardata senza empatia che ha condizionato la gara. I ragazzi sono arrabbiati, dato che si tratta di un episodio che non è dipeso da loro. Dispiace perché hanno dimostrato di tenerci a fare bene ed io sono orgoglioso di loro: hanno fatto tutto quello che avevamo preparato e non riesco a trovare nessuno di loro che abbia fatto una partita negativa. Brenna? Era affranto, aveva fatto fin lì un'ottima prestazione".

"La nostra idea - ha proseguito il tecnico - è quella di fare un calcio propositivo, non di rimessa. Gli uomini che sono andati in campo hanno dimostrato il valore che hanno e sono sicuro che i ragazzi continueranno a lavorare forte fino alla fine. Anche dopo il gol del pareggio ho visto una squadra che ha lottato, anche se ovviamente con un uomo in meno non era semplice. Abbiamo però mantenuto il nostro atteggiamento ed ho visto grande unione e grande sacrificio. Domenica prossima - ha concluso - dovremo ripartire dal coraggio che abbiamo visto oggi".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie D | Figline-Livorno 2-1, Pascali: "Orgoglioso dei ragazzi, hanno dato il massimo. L'espulsione di Brenna? Eccessiva, ha condizionato la gara"

LivornoToday è in caricamento